MILANO, IL COMUNE EVITA IL CONFRONTO CON LE MAESTRE D’ASILO, MA LORO NON DEMORDONO

Milano -

Continua la presa in giro da parte del Comune di Milano nei confronti delle maestre d’asilo. E sì che di problemi sul tappeto ce ne sono: organico, precari, personale di sostegno, sostituzioni, orari, straordinari, ferie. Ma l’amministrazione Pisapia tira in lungo, rimanda l’incontro con i delegati al tavolo ordinato dalla Prefettura. E snobba USB, le sue delegate, assemblee. Ma le lavoratrici non si scoraggiano e rilanciano l’offensiva: in tante erano all’ultima assemblea. In allegato il volantino diffuso da USB e la mozione approvata in assemblea.