18 LUGLIO IL COMUNE DI MILANO CONVOCA IL “PATTO TERRITORIALE” SUL TEMA DEI RIDERS. USB-RIDERS RISPONDE: NOI CI SAREMO

Milano -

Il 18 Luglio alle ore 11.00 presso la sede dello sportello lavoro in Via Gabriele D'annunzio, il Comune di Milano ha convocato una conferenza stampa e, alle ore 12.00, il primo incontro del “patto territoriale” tra Comune di Milano, Piattaforme, Organizzazioni Sindacali, di rappresentanza e associazioni di Categoria che si occupano dei riders.

Come USB-Riders saremo presenti, ma ci auguriamo che a tale tavolo siano presenti anche tutti gli attori di questo nuovo lavoro che a Milano conta migliaia di addetti senza alcuna regolamentazione.

La consegna di pasti a domicilio rappresenta una delle nuove “non aziende” (circa 5000 addetti) tra le più grandi di Milano, forse la seconda dopo il Comune, ma non si hanno dati purtroppo sull'evasione contributiva delle piattaforme di gestione che, con diverse sfumature, sfruttano la forza lavoro approfittando dell'assenza complice di una legislazione che regolarizzi i lavoratori e facendo così fatturati milionari.

I Riders vanno inquadrati nel CCNL della logistica per uscire dal sommerso delle nuove schiavitù della Gig economy. In quanto lavoratori hanno diritto ad avere un contratto collettivo nazionale di lavoro che dia la certezza di un salario orario minimo, un orario di lavoro, una retribuzione certa, previdenza e assicurazione come ogni lavoratore.

Su queste posizioni e per uscire dalla mera denuncia all'opinione pubblica, come USB-Riders saremo presenti al "patto territoriale", apprezzando il lavoro del Comune di Milano e la sensibilità dell'Assessorato alle politiche del lavoro.

Ma non basta.

A lavoro si risponde con diritti e non con palliativi che servono solamente a rendere d'oro la frusta delle piattaforme che schiavizzano la forza lavoro.

Il lavoro non è un hobby ma una cosa seria ed i contratti collettivi sono conquiste e non regalie, per questo invitiamo i Riders che vogliono partecipare a prendere contatto con la nostra struttura sindacale scrivendo a: lombardia@usb.it, o iscrivendosi alla pagina facebook USB Riders Milano.

USB Riders Milano