FIM - FIOM – UILM: AFFIDABILI, CORRETTI, RESPONSABILI

Milano -

AFFIDABILI:

In merito al comunicato FIM FIOM UILM Territoriali e RSU ST Microeletronics, in cui ci si accusa di essere inaffidabili, scorretti e irresponsabili, USB tiene a precisare che all’incontro svoltosi in data 12 settembre 2018 si era deciso verbalmente, in quanto non è stato voluto fare un verbale, che i primi giorni di ottobre 2018 si sarebbe aperta la procedura per le elezioni RSU/RLS, in scadenza con date concordate, ma il 4 ottobre eravamo ancora in attesa.

CORRETTI:

In quella occasione la FIOM invitava USB ad una propaganda leale, con toni di correttezza, ma fin da subito è iniziata da parte di questi sindacati, una pressione di terrorismo psicologico, attraverso i propri attivisti, nei confronti dei nostri associati e di tutti quelli che simpatizzano e vedono in USB la vera alternativa ad un modello di Sindacato che non rappresenta più i bisogni dei lavoratori, ma quelli delle loro stesse organizzazioni attraverso gli enti bilaterali.

Due giorni dopo FIM, FIOM E UILM, nonostante la RSU ormai in scadenza, affondano siglando l’accordo sul PDR, facendolo diventare, anche attraverso i media, l’accordo del secolo e propagandando che ai lavoratori sarebbero stati erogati euro 3000,00 cadauno (niente di più falso).

RESPONSABILI:

Nel frattempo viene indetto il referendum sull’accordo, vengono nominati lavoratori per la commissione dello stesso, che poi, di fatto, sono stati sostituiti da delegati di FIM, FIOM e UILM che a proposito di “SALE DELLA DEMOCRAZIA”, invitavano i lavoratori con tutti i mezzi a votare per il SÌ, su schede timbrate ma non firmate dai membri della commissione nominati, e per non farsi mancare nulla, per la prima volta nella storia dei REFERENDUM, questi Sindacati decidono unilateralmente che lo spoglio delle schede sarà fatto dopo una settimana dalla fine delle votazioni (tra 11 e 13 ottobre 2018).

Ringraziamo FIM FIOM e UILM per l’attenzione che ci dedicano. USB ha indetto le elezioni RSU in piena regolarità, come previsto dal Testo Unico Sulla rappresentanza 10 gennaio 2014 e seguendo tutte le normative vigenti in materia.

Per tanto invitiamo le stesse a non perdere tempo a dare importanza alla scrivente e ad aderire, se lo ritengono opportuno alla procedura per le elezioni delle nuove RSU/RLS.