CASTELLO SFORZESCO: IL COMUNE GARANTISCE ASSUNZIONI MA E’ UNA BUFALA. I LAVORATORI NON MOLLANO

Milano -

I 300 lavoratori della Gss, azienda che ha in appalto i servizi di vigilanza all’interno del Castello Sforzesco e dei musei civici di Milano, lunedì prossimo torneranno a presidiare Palazzo Marino come già lunedì scorso. Il motivo della protesta è che rischiano di perdere il posto di lavoro nel passaggio dalla Gss alla Domina. E questo nonostante il Comune abbia assicurato ai funzionari dell’Usb, ai quali i lavoratori si sono rivolti, che tutti, sia quelli a tempo indeterminato sia quelli  a tempo determinato, sarebbero stati assunti. Lo testimoniano anche gli articoli apparsi sul Giorno e su Repubblica martedì scorso.