USB Lombardia – Presidio 21 maggio: "Unica grande opera: Trasporto Pubblico Locale!"

Milano -

USB Lombardia è tra i promotori del presidio “Unica grande opera: Trasporto Pubblico Locale!” che si svolgerà martedì 21 maggio dalle 17.30 alla stazione Cadorna di Milano.

Il presidio si inserisce nel lavoro di denuncia delle criticità che ognuno di noi, lavoratore del Trasporto Pubblico Locale, o cittadino fruitore del servizio è costretto a vivere quotidianamente, così come lo sciopero del TPL indetto da USB per oggi, 17 maggio, ed attualmente in svolgimento in tutt’Italia.

USB da sempre porta avanti la lotta per un servizio pubblico realmente pubblico, libero dalle logiche di mercato e di profitto imposte con le privatizzazioni continue di pezzi significativi dei trasporti. Da queste derive nascono azioni come l’aumento del prezzo del biglietto ATM a 2 euro (il più esoso del Paese) finalizzato non a rendere più sicuri, efficaci e accessibili i trasporti, ma a finanziare i gruppi privati che hanno costruito e stanno costruendo parti della rete metropolitana (M5 e M4), che hanno in gestione la rete ferroviaria Trenord i cui disagi e disservizi sono ben noti (cancellazioni, ritardi, sovraccarico di passeggeri) e per la cui soluzione la ricetta è quella tipica del privato: tagliare corse, tagliare mezzi, tagliare personale.

USB Lombardia, in difesa

del servizio pubblico e contro le privatizzazioni continue del settore ed i tagli di risorse con aumenti dei costi per i cittadini,

del diritto alla sicurezza per i lavoratori del TPL e per i cittadini che ogni giorno ne fruiscono e che non devono temere il ripetersi di incidenti come quello di Pioltello o di Inverigo causati dalla mancanza di manutenzione delle tratte e dalla scarsa efficacia dei sistemi di controllo e sicurezza;

del diritto dei lavoratori del TPL a contratti aggiornati, adeguati e con orari di servizio che prevedano giusti turni di riposo;

del diritto alla mobilità sostenibile, fatta di collegamenti frequenti, puntuali e a basse emissioni;

invita tutti i militanti, gli attivisti, i cittadini

martedì 21 maggio alle ore 17.30 in piazzale Cadorna a Milano


per un presidio durante il quale parleremo di questi temi insieme con i comitati promotori ed aderenti.