8 DICEMBRE ORE 10 PRESIDIO ALL'IKEA DI CARUGATE. NO AL LAVORO DOMENICALE, NO AI LICENZIAMENTI

Milano -

La bella immagine glamour-famigliare che Ikea vuole sempre dare di sé si scontra con la sua pratica sindacale. Ikea ha recentemente licenziato due lavoratori che si sono mossi in difesa dei dipendenti di una cooperativa che operava al suo interno. Lo stesso è avvenuto nel negozio di Roma con il licenziamento, poi rientrato, di una lavoratrice perché aveva partecipato allo sciopero generale indetto da USB. All’Ikea si lavora sempre: sabato, domenica, giorni festivi. L’80 per cento dei dipendenti lavora a part time, tantissimi sono a termine, altrettanti gli interinali. Alta produttività e bassi salari che non li fanno certo stare rilassati accanto a quel focolare domestico tanto propagandato da Ikea.

In allegato volantino USB.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni