ASIA/USB, ABITANTI NELLA CRISI E ABITANTI SAN SIRO OCCUPANO SIMBOLICAMENTE LA CORTE D'APPELLO DI MILANO E UNA DELEGAZIONE VIENE RICEVUTA IN PREFETTURA

Milano -

La protesta è indirizzata contro i continui sfratti, gli sgomberi e i pignoramenti in corso.

 

A Milano ci sono 5000 case popolari gestite dall’ALER vuote e riscaldate, su un totale di 81.000 case sfitte, mentre si vogliono attuare 4924 provvedimenti esecutivi di sfratto.

 

Ben 23.000 famiglie sono in lista d'attesa per un alloggio popolare.

 

Sono questi i contenuti della giornata di lotta di oggi 18 giugno.

 

Alle 17 circa una delegazione di ASIA/USB è stata ricevuta in Prefettura ed ha chiesto al Prefetto di farsi portavoce presso il Governo, affinché l'emergenza abitativa possa trovare idonei strumenti legislativi, a tutela delle fasce sociali colpite dall'attuale crisi economica. In seconda battuta la delegazione ha chiesto che il Prefetto si faccia promotore, a livello locale, di un tavolo che veda coinvolti tutti gli Enti competenti,

 

In allegato il verbale sottoscritto

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati