BARRIERA AGRATE: AZIENDA E RSU SCADUTE FIRMANO ACCORDO PER RIDURRE LE ORE DI LAVORO. SCIOPERO USB

Milano -

I lavoratori iscritti a USB della barriera di Agrate della Tangenziale est di Milano scioperano consecutivamente da tre turni per protesta contro l’accordo firmato da azienda e, a mandato scaduto, dalla Rsu, accordo che prevede una riduzione delle ore di lavoro.

Non solo, durante lo sciopero l’azienda chiude tutte le uscite di pagamento del pedaggio con casellante e convoglia in traffico su quelle automatizzate. Andando contro la norma che prevede, in questo casi, che le piste manuali restino aperte.

Ma c’è di più: la chiusura delle porte manuali provoca l’obbligo del pagamento del pedaggio, code lunghissime di auto e un totale disservizio. Alla faccia del pomposamente pubblicizzato miglioramento del servizio nei mesi dell’Expo. Tutto ciò, ancora una volta, grazie alla fattiva collaborazione dei soliti rappresentanti sindacali Cgil-Cil-Uil-Ugl-Sla della Rsu.

Da notare che l’azienda è stata recentemente condannata in tribunale proprio per attività sindacale. 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni