Completa solidarietà di USB Lombardia alle compagne e ai compagni della CUB, colpiti da un gravissimo attentato nella notte

Monza -

Apprendiamo con sgomento del gravissimo attentato avvenuto questa notte nella sede della CUB di Monza e Brianza.
Non è ancora nota la matrice dell’attentato, che ha però tutti i tratti di un'inaccettabile, violenta intimidazione. Un atto che riteniamo riconducibile alla difficoltà nella quale i sindacati che ancora lottano per la difesa reale dei lavoratori sono costretti ad operare quotidianamente.
Che il lancio della bottiglia molotov che ha devastato la sede della CUB sia riconducibile ad un atto intimidatorio per le loro attività sindacali o all’azione dei gruppi fascisti presenti e forti nella città brianzola, esso ci riporta in ogni caso al clima di violenza che si respira in un paese in cui i diritti dei lavoratori sono quotidianamente violati, spesso con l’avallo delle istituzioni e in cui il fascismo è stato sdoganato da una classe dirigente senza alcuna memoria. Un clima che anche USB conosce bene e di cui i suoi delegati subiscono ogni giorno le conseguenze
Esprimiamo completa solidarietà alle compagne e ai compagni della CUB: chi lotta convintamente al fianco dei lavoratori non si fa intimidire da gesti vili e violenti!

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni