DIPENDENTI CARREFOUR LODI: PRIMO PASSO VERSO LA RIASSUNZIONE

Lodi -

I dipendenti del negozio Carrefour di via Indipendenza a Lodi, licenziati in tronco pochi giorni, fa sono stati riassunti. Dal primo febbraio quattro di loro saranno ricollocati in altri punti vendita della catena francese presenti sul territorio lodigiano. Per ora solo per due mesi ma, vista come si era messa la vertenza, è un primo, significativo passo. Per il quinto, il responsabile del negozio, ancora non si è trovata una sistemazione ma si confida di risolvere il problema presto. Un risultato che premia la determinazione con la quale USB di Lodi-Pavia, sostenuta dall’assessore al Lavoro Andrea Ferrari, ha seguito il caso, abbandonato invece da Cgil e Uil che hanno contrattato la cassa integrazione ma nessun impegno per il futuro di questi lavoratori. Adesso per USB di Lodi-Pavia inizia un periodo di forte pressione sull’azienda perché trovi una sistemazione definitiva a tutte e cinque. Un impegno che sarà onorato.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati