IL 28 MARZO SCIOPERO REGIONALE DI 24 ORE DEI DIPENDENTI APPALTI PULIZIE, RISTORAZIONE, LOGISTICA

Milano -

L’Unione sindacale di base ha dichiarato lo sciopero generale in Lombardia dei lavoratori di tutte le aziende che operano negli appalti delle pulizie, della ristorazione e della logistica. Nella regione, in questi settori, sono quotidianamente a rischio migliaia di posti di lavoro. La colpa è dei tagli imposti alla Pubblica amministrazione dalla Spending review. Tagli che colpiscono in prima battuta i lavoratori del settore privato impiegati negli appalti pubblici. Colpa del meccanismo dei subentri di appalto già insufficiente a tutelare i lavoratori e che ora è stato modificato, in peggio, dal recente Contratto nazionale delle imprese di vigilanza e dei servizi fiduciari, contratto sempre più spesso preso come riferimento da tutte le aziende. Risultato di tutto ciò: diminuisce l’occupazione, diminuisce la paga oraria, ma aumentano i carichi di lavoro e aumenta lo sfruttamento. Non solo, nei settori delle pulizie e della ristorazione scolastica, durante la chiusura degli istituti a causa delle vacanze scolastiche, le lavoratrici e i lavoratori vengono collocati in sospensione obbligatoria e mandati a ingrossare le schiere dei disoccupati, senza ammortizzatori sociali. In più, sulle buste paga, vengono imposti balzelli per pagare le quote di servizio e gli enti bilaterali. Tutto a beneficio esclusivo di Cgil, Cisl, Uil, Ugl e padroni.

Per tutte queste ragioni, l’USB ha indetto lo sciopero del 28 marzo contro padroni e sindacati conniventi. E chiede ai lavoratori e alle lavoratrici di aderire in massa. Perché questa situazione non può continuare e devono essere ripristinati quei diritti sacrosanti di cui tutti i lavoratori devono beneficiare.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati