LA PREFETTURA NON CONVOCA, L'USB PROCLAMA 4 ORE DI SCIOPERO PER L'11 APRILE

Milano -

L'USB Lombardia-Trasporti ha indetto per venerdì 11 aprile dalle 13 alle 17 uno sciopero del personale di terra degli aeroporti di Linate e Malpensa.  È la risposta alla mancata convocazione da parte del prefetto di Milano di una riunione per affrontare il caos che da tantissimo tempo governa i servizi a terra dei due aeroporti. L’incontro di ieri tra ministro dei Trasporti Lupi, il sindaco di Milano Pisapia e il presidente di Sea Modiano, ha prodotto un topolino: secondo i dettati della Commissione europea, la nuova società Airport Handling avrà come azionista di maggioranza Sea, ma sotto il 50 per cento. Parole, solo parole poi sulla tutela del posto di lavoro e dei diritti acquisiti dei lavoratori. Sapendo bene che non saranno certamente garantiti dalla nuova società a maggioranza privata che darà invece spazio a cooperative e appalti che certamente non rispetteranno i contratti di lavoro oggi vigenti. È questo l’ennesimo risultato di una gestione a dir poco irresponsabile da parte di Comune, Regione, governo, società che da anni si rimpallano la responsabilità di gestione di un servizio pubblico importantissimo, soprattutto in vista di Expo 2015. È ora invece che si apra un vero tavolo di trattativa che non escluda tutti i rappresentanti dei lavoratori e non comprenda solo i soliti burocrati collusi e compiacenti.

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati