MARONI DEVE DIMETTERSI: LA SANITA' IN LOMBARDIA E' MARCIA

Milano -

Si è tenuto il pomeriggio di lunedì 22 il presidio di protesta organizzato dall'Unione Sindacale di Base per chiedere le dimissioni del presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, dopo l'arresto di Fabio Rizzi, presidente della Commissione regionale sanità. L'arresto di Rizzi segue di poco quello dell'ex assessore alla Sanità Mario Mantovani e arriva in coda a una lunga serie di indagini e di scandali che vedono coinvolta la tanto decantata sanità lombarda che, invece, appare sempre più chiaramente al centro di un piano delinquenziale i cui principali attori sono amministratori pubblici e i loro amici imprenditori della salute. Un sistema basato sulla corruzione e sullo sfruttamento senza scrupoli delle necessità di cura dei cittadini lombardi.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni