MILANO, SABATO 21 MARZO DALLE 10 ALLE 17 ASSEMBLEA DEI LAVORATORI DELLA GS/CARREFOUR DI PIAZZA GRAMSCI

Milano -

La rappresentanza sindacale USB e i lavoratori della filiale Gs/Carrefour Market di piazza Gramsci denunciano che, nonostante l'incremento delle vendite e dei guadagni del 30%, l'utile viene spartito solo tra il gestore e i dirigenti aziendali, come se tale obbiettivo fosse stato raggiunto solo per merito loro e non con il fondamentale contributo dei lavoratori, veri artefici dell'aumento di fatturato.

Ricordiamo che i lavoratori di piazza Gramsci sono costretti a lavorare fino alle ore 22, nonostante l'accordo sull'organizzazione del lavoro sia scaduto nel 2012.

L'Unione Sindacale di Base ha più volte chiesto l'incremento di ore per i lavoratori  part-time, che avevano accettato il prolungamento dell'orario di lavoro.

Abbiamo chiesto la riduzione delle domeniche obbligatorie: da 4 a 2 al mese, in cambio di assunzioni di lavoratori-studenti per i giorni di sabato e domenica, per dare una possibilità di lavoro ai giovani disoccupati che ormai hanno raggiunto la percentuale del 50%.

Abbiamo, inoltre, chiesto il 2° livello per la responsabile casse e il 1° livello per i manager, come da contratto nazionale di riferimento.

Riteniamo, infine, che gli orari dei lavoratori debbano essere fissi e non flessibili, perché ognuno ha diritto a conciliare la vita lavorativa con i propri bisogni personali e familiari.

Se l'azienda non darà risposte esaurienti continueremo nelle iniziative a sostegno delle lotte dei lavoratori e delle lavoratrici del Gruppo Gs/Carrefour ! 

        

Coordinamento GDO USB Lavoro Privato Lombardia                                          

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati