NO AI LICENZIAMENTI NEL GRUPPO SEA! LUNEDÌ 28 PRESIDIO USB A LINATE DAVANTI LA PALAZZINA GENERALE E VARCO 1

Milano -

400 lavoratori da sbattere a casa, 300 da Sea Handling e 100 da Sea Spa. Tutto già deciso, tutto già comunicato a quasi tutte le organizzazioni sindacali, tutto in barba alle leggi che regolano i licenziamenti collettivi. Perché, dicono, si tratta di “dimissioni volontarie”, cioè dell’ennesima presa in giro. Ma in ballo ci sono 400 famiglie, padri, mogli e figli. Con un futuro quantomai incerto di nuove collocazioni, visto il livello di crisi e di possibilità di assunzioni. Ancora una volta non resta che lottare, difendere con le unghie e con i denti il proprio posto di lavoro, la propria dignità. Domani con il presidio e il 16 maggio con lo sciopero.

 

Di seguito il volantino dell’USB che i dice il presidio del 28 aprile e lo sciopero del 16 maggio.

 

 

                    Vertenza                                Sea Handling e Sea spa

Verso un PRIMO Maggio  AMARO per i lavoratori??!

 

Tutti tirano a fare i saccenti sulla Legge 223/91, (si pensa che i lavoratori si difendono  affilando le armi per le vertenze legali, a scapito del confronto/scontro al sindacale)  ma intanto l’azienda va avanti sicura di sé e, tranquillamente,  apre la procedura di licenziamento collettivo con la consegna della lettera  (il giorno 22 aprile c.a) a quasi tutte le  OO.SS.  che attesta l’inizio e il countdown della procedura che si chiuderà dopo 75 giorni, precisamente il 7 giugno 2014, salvo accordi che anticipino la data di chiusura e, senza fare tante altre chiacchiere, il 1° Luglio 2014 decollerà Airport Handling.

Ora, il punto è: la nuova società è in grado di accogliere tutto il personale proveniente da Sea Handling?  La risposta è NO!!! Nella riunione a tavoli separati avvenuta il 15 aprile 2014, l’azienda ha dichiarato che ci sono 300 unità lavorative che devono essere incentivate a “DIMETTERSI” da Sea Handling e altre 100 da Sea spa ma su base “ VOLONTARIA”.

Già con queste dichiarazioni si è stabilito l’esubero su cui discutere nelle riunioni previste il 28 aprile 2014 in Sea Handling e il 29 aprile 2014 in Sea spa per l’inizio dell’esame congiunto previsto dalla legge 223/91 sempre con tavoli sindacali separati.  Questo la dice lunga su come vengono affrontati i “licenziamenti” collettivi!

USB Lavoro Privato promuove  iniziative di lotta chiamando tutti i lavoratori  del Gruppo Sea al presidio del 28 aprile 2014 dalle 10 presso la palazzina direzione di Linate e allo sciopero di 24 ore proclamato per il 16 maggio 2014, per sostenere e far SÌ che si garantisca la continuità lavorativa e economica a tutti i lavoratori.

Lavoratori, i diritti si conquistano e si difendono, mai abbassare la guardia, non fate gli struzzi, fate sentire la vostra voce, basta speculare sulla vostra pelle, unitevi alle lotte promosse da USB Lavoro Privato.

 USB Lavoro Privato Lombardia -Trasporti-

 


Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati