O FIRMI O SEI FUORI. I LAVORATORI TRUESTAR DEVONO ESSERE RIASSUNTI

Milano -

Mezzora di ritardi e sei fuori. Questa è la colpa di quattro lavoratori della TrueStar Spa(avvolgimento bagagli) di Linate. Una disposizione aziendale li obbliga a depositare le proprie impronte digitali. Loro ritardano. Prima vengono sospesi poi licenziati. Usb chiede un immediato incontro e si appella a tutte le strutture interessate: Sea, Ispettorato del lavoro, Enac, Garante della privacy. Niente da fare. Lo scopo ultimo è ridurre il costo del lavoro eliminando vecchi contratti. E parte la mobilitazione.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni