SAN CARLO DI MILANO, NUOVO SCANDALO: COORDINATORI SENZA I REQUISITI DI LEGGE

Milano -

Nuova denuncia di USB all’ospedale San Carlo: ci sono coordinatori che non sono in possesso dei requisiti di legge per esercitare il loro ruolo. Lo ha ammesso in un incontro la stessa azienda che però, dopo quattro mesi dalla prima denuncia, non ha ancora fornito gli esiti della sua indagine. Dopo il caso Mariniello, l’ex direttore sanitario senza averne i titoli, ancora una volta la salute dei cittadini è in mano a persone che non ne hanno i requisiti. Che i criteri di scelta non siano quelli strettamente professionali?

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni