SCIOPERO NAZIONALE DEI LAVORATORI DEL COMPARTO SANITÀ ICS MAUGERI

Pavia -

Venerdì 21 settembre a Pavia si terrà lo sciopero nazionale dei lavoratori del comparto sanità di ICS Maugeri SPA SB.

La "crisi" Maugeri, scaturita dalla distrazione di fondi, per cui a pagare le spese sono stati principalmente utenti e lavoratori, è la causa prima del percorso di lotta che evidentemente ha portato alla sentita mobilitazione che vedremo venerdì a Pavia, cosa che unita ad una gestione aziendale tipicamente "bocconiana" ha evidentemente fatto acquisire consapevolezza a tutti i lavoratori. A volte il destino è beffardo: è proprio di oggi la notizia della condanna in appello, nell'ambito del processo Maugeri-San Raffaele, per distrazione di fondi e corruzione di Formigoni e dell'ex Direttore Generale della Maugeri Costantino Passerino entrambi a 7 anni e mezzo con aumento della pena rispetto al primo grado di giudizio. Son soddisfazioni? In parte, perché i lavoratori e la collettività stanno ancora pagando salato.

L'USB è contro la scelta unilaterale aziendale di applicazione del CCNL sanità privata AIOP/ARIS.

L'USB è contro l’azzeramento di tutta la contrattazione di II livello fin qui sottoscritta da entrambe le parti e che peggiora le condizioni normative ed economiche dei lavoratori.

L'USB è contro la mancata corresponsione arretrati per vacanza contrattuale al rinnovo contrattuale.

L'USB è contro i diversi trattamenti economici e normativi applicati all’interno di tutti gli istituti ICS Maugeri.

L'USB è contro la rinnovata minaccia di 400 esuberi.

L'USB è contro il taglio dei permessi retribuiti inserito anche nel CCNL sanità privata

Ore 9,00 presidio presso la sede Maugeri di Pavia, via Maugeri con partenza CORTEO alle 10,30 circa che porterà fin sotto la prefettura. Si invita la cittadinanza a partecipare in sostegno alla vertenza. Saranno presenti lavoratori di tutti i centri Maugeri presenti su tutto il territorio nazionale. Queste le adesioni: Torino, Milano, Veruno (NO), Tradate (VA), Castel Goffredo (MN), Lumezzane (BS), Genova, Telese Terme (BN). Ci scusiamo con l'utenza per i disagi arrecati, questa protesta è anche per voi.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni