USB: NO AL LAVORO DOMENICALE. PRIMO MAGGIO DI PROTESTA DAVANTI AL NEGOZIO ZARA DI PIAZZA DUOMO A MILANO ORE 11

Milano -

Il Primo maggio è il simbolo della dignità, del riscatto, della lotta dei lavoratori contro chi li sfrutta: i padroni. Ma domani tanti negozi, tanti supermercati, tanti grandi magazzini, tanti centri commerciali saranno aperti. Come tutte le domeniche dell’anno. Una sfida, un affronto dei padroni delle grandi catene nazionali e internazionali contro i loro dipendenti. Per questa ragione USB ha indetto una protesta contro i negozi Zara, grande catena internazionale dell’abbigliamento. A Milano l’appuntamento è per le 11 davanti al negozio di piazza Duomo. Ma la protesta ci sarà anche a Roma, Vicenza, Napoli, Bologna, Firenze, Bari. In primo piano nella lotta, come sempre, le donne, in maggioranza nel commercio, che da sempre hanno dimostrato determinazione, combattività, orgoglio. Basta con il lavoro la domenica e nei giorni festivi. Basta flessibilità totale. Basta salari da fame.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni