USB Trasporti: Aviapartner non cambia

Senza sicurezza… si muore!!!

Milano -

Sabato scorso si è sfiorata la tragedia a Linate.

Un operaio di AVIAPARTNER, durante le operazioni di carico e scarico sotto bordo FORTUNATAMENTE si trovava in stiva, quando il “loader” ha deciso in modo “autonomo” di alzarsi. Il loader “impazzito” ha danneggiato l’aeromobile e non si fatica ad immaginare cosa sarebbe potuto accadere se sul mezzo ci fosse stato il lavoratore.

NONOSTANTE il problema del LOADER era stato segnalato ad AVIAPARTNER già due giorni fa!!! Le segnalazioni di non conformità e anomalie rispetto all’attrezzatura sono tante troppe, i “cobus” hanno marmitte catalitiche che si surriscaldano all’interno dei vani motore, comandi delle scale passeggeri completamente distrutti, nastrini che riempiono le stive con i gas di scarico, nastri semoventi con paratie non omologate. Carenza strutturale di personale e scarsa formazione e addestramento, questi il mix operativo messo in campo dall’azienda.

LA RICETTA ORMAI DI TUTTE LE AZIENDE DI HANDLING E’: IL CONTENIMENTO DEI COSTI “IL PROFITTO AL DI SOPRA DI TUTTO”

COSA FANNO ENAC E IL GESTORE AEROPRTUALE “SEA SPA?

Il gestore aeroportuale è il soggetto cui è affidato, sotto il controllo e la vigilanza dell’ENAC, insieme ad altre attività o in via esclusiva, il compito di amministrare e gestire, secondo criteri di trasparenza e non discriminazione, le infrastrutture aeroportuali e di coordinare e controllare le attività dei vari operatori privati presenti nell’aeroporto o nel sistema aeroportuale considerato.

Propone all’Enac l’applicazione delle misure sanzionatorie previste per l’inosservanza delle condizioni d’uso degli aeroporti e delle disposizioni del regolamento di scalo da parte degli operatori privati fornitori di servizi aerei e aeroportuali

Nonostante gli ultimi interventi di ENAC, “magicamente” AVIAPARTNER procede nella continua gestione dei lavoratori e delle attrezzature in barba ai più semplici dettami in materia di sicurezza sul lavoro.

ENAC e il Gestore SEA SpA in questa partita hanno un ruolo fondamentale, non possono sottrarsi ad affrontare quello che ad oggi non è più un episodio sporadico ma è una costante quotidiana.

AVIAPARTNER, è già stata protagonista di un episodio simile a Roma ma con un tragico epilogo che costò la vita ad un lavoratore!

USB chiede con urgenza un incontro a tutti gli attori coinvolti, in assenza di un confronto USB Lavoro Privato attiverà tutte le iniziative sindacali.

Milano, 20 ottobre 2016

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni