VENERDI 28 ALLE 13,30 SALA CRAL DEL COMUNE DI MILANO, VIA BEZZECCA 24 INCONTRO CON MAURIZIO SCARPA E FRANCA PERONI, EX DIRETTIVO NAZIONALE CGIL, DIMISSIONARI ORA ADERENTI ALL'USB

Milano -

Basta con questa Cgil! Sono sempre di più a dirlo di questi tempi. Non solo, stracciano la tessera ma in molti aderiscono all’USB. Iscritti, militanti, ma anche dirigenti. Come Maurizio Scarpa, in Cgil vicepresidente del Direttivo nazionale confederale e Franca Peroni, componente dello stesso direttivo. “L’accordo sulla rappresentanza è stata solo l’ultima goccia, dice Franca Peroni.  In CGIL c’è stato un progressivo smottamento dei valori, una caduta profonda di autonomia, che ne ha mutato il codice genetico. In USB abbiamo visto un’organizzazione ben radicata nel mondo del lavoro”.  “Nel nostro Paese è in corso una svolta autoritaria, sottolinea Maurizio Scarpa, sia sul piano politico sia sindacale, che nega diritti e democrazia. La colpa più grande per un’organizzazione sindacale è quella di aver messo al centro gli interessi dell’impresa. È invece fondamentale restituire centralità e rappresentanza al mondo del lavoro e la strada maestra è la costruzione del sindacato di classe, che agisca su temi generali”. Scarpa e Peroni spiegheranno i motivi della loro scelta nell’incontro pubblico di venerdì 28 al termine del presidio che si tiene in piazza Argentina a Milano nell’ambito dello sciopero regionale dei dipendenti delle ditte appaltatrici pulizia, ristorazione, logistica. Di questo settore Scarpa ne sa, e molto: per anni è stato un dirigente della Filcams Cgil, Federazione del commercio, turismo, servizi.

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati