Vittoria USB in DHL: i lavoratori vengono internalizzati, si sgretola il sistema degli appalti

Nazionale -

In DHL vince la proposta di USB di internalizzare le lavoratrici e i lavoratori a partire dai magazzini di Corte Olona, Borgo San Giovanni e Vignate. Si conclude positivamente la vertenza aperta dopo un cambio appalto dovuto agli arresti per evasione fiscale e altre accuse che aveva coinvolto fornitori di servizi e manager dello stesso committente.

In questi frangenti, come purtroppo normalmente avviene, i facchini avevano "lasciato per strada" montagne di ore di ferie, TFR, ROL, mancato pagamento di malattia, Legge 104 ecc. ecc. A partire dalla rivendicazione di tutto il maltolto, USB ha però rilanciato chiedendo che si voltasse pagina sul serio e definitivamente e che quindi tutte e tutti venissero assunti direttamente in DHL.

Ce l'abbiamo fatta. Ora l'impegno è quello di un passaggio alla nuova realtà riconoscendo quelle professionalità e quell'impegno lavorativo che nella logica del sistema malato degli appalti erano stati sino ad ora frustrati.

USB chiede che adesso si chiuda con l'assurdo metodo che riservava ai lavoratori degli appalti la "serie B" delle condizioni economiche. Tutti lavoratori e lavoratrici di Serie A e tutti con un adeguato premio di produttività!

La lotta per i diritti e la dignità continua.

#SCHIAVIMAI

Unione Sindacale di Base - Logistica

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati