9 maggio assemblea-presidio contro la chiusura dell'INPS di via Pola e l'apertura dei punti INPS integrati

Milano -

Prosegue la mobilitazione di USB contro il piano di smantellamento dell'area metropolitana di Milano.

Dopo il presidio dello scorso 10 aprile, durante il quale centinaia di cittadini hanno sottoscritto la petizione contro la chiusura della sede di via Pola, USB non interrompe l’azione in difesa di un servizio pubblico di fondamentale importanza.
Martedì 9 maggio è stata indetta un’assemblea-presidio davanti alla Direzione Metropolitana in piazza Missori per protestare contro la chiusura della sede di via Pola e l'apertura dei punti INPS integrati.
Interverranno Luigi Romagnoli, coordinatore nazionale USB INPS, e Pietro Cusimano, dell’Esecutivo USB Pubblico Impiego della Lombardia.

Il presidio avrà inizio alle ore 11. Per consentire la partecipazione alle lavoratrici e ai lavoratori dell’INPS, cosicché possano partecipare alle proposte di mobilitazione e di lotta, è stata indetta un'assemblea oraria esterna dalle ore 10.00 a fine turno per tutto il personale delle sedi di Milano.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni