DOPO LA STRAORDINARIA ADESIONE ALLO SCIOPERO E AL PRESIDIO DEL 10 NOVEMBRECONTINUA LA LOTTA DELLE LAVORATRICI E DEI LAVORATORI CESED DELLA PROVINCIA DI MONZA

Monza -

NEI PROSSIMI GIORNI VALUTEREMO GLI SVILUPPI DELLA SITUAZIONE E FISSEREMO LA DATA DEL PROSSIMO SCIOPERO

 

       In questi giorni, la cooperativa Cesed ha promesso di pagare un acconto, e si è impegnata per il 18 novembre a presentare un “piano industriale” che dovrebbe servire a recuperare la fiducia delle banche che a Cesed fanno credito. E’ la conferma che il problema non è nella mancanza di lavoro, perché il lavoro c’è e ci sono anche i pagamenti da parte degli enti appaltanti. Il problema è solo nei difetti della gestione Cesed e nel suo management che, ad ogni incontro, cambia con l’uscita e l’entrata di nuovi soggetti.

 

       Per questo salutiamo l’importante novità rappresentata dal Sindaco di Monza il quale, in un incontro alla vigilia dello sciopero, ci ha garantito la sua intenzione di procedere, se Cesed non risolve entro il 18 novembre, al pagamento diretto da parte del Comune dei lavoratori in appalto Cesed, come già sta facendo il Consorzio Desio Brianza.

 

        Manteniamo dunque alta la vigilanza,  proseguiamo nella lotta per il pagamento degli stipendi e il ripristino negli appalti dei fondamentali diritti dei lavoratori, non escludendo alcuna forma di lotta.

FP CGIL                       Monza Brianza              USB

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati