Manifestazione antislot di Pavia: Ecco perché USB ha aderito e preso parte attivamente.

Pavia -

L’Italia è il Paese d’Europa più afflitto dal gioco d’azzardo e Pavia ne è la capitale. I numeri impressionano, i danni e il costo sociale del gioco patologico stanno raggiungendo livelli preoccupanti e l’intervento per sedare questa piaga dovrebbe essere immediato, incisivo e condiviso.

Le Istituzioni, i Comuni, i Servizi territoriali, le ASL, tutti quanti si occupano di dipendenze e problematiche sociali dovrebbero prendere in carico questo fenomeno, ormai diventato “di massa” e pressare affinché chi su questo problema ha la sua parte di guadagno smetta di averla.

 

Le infiltrazioni criminali sono solo uno dei tanti aspetti della ludopatia. Il ricorso all’usura, le problematiche familiari, lavorative e abitative, le difficoltà economiche sono i corollari di questa dipendenza diventata ormai un problema sociale, di cui necessariamente farsi carico a tutti i livelli.

 

Noi crediamo che il dibattito debba essere sollevato e amplificato il più possibile e portato a conoscenza di tutti. Per questi motivi USB ha aderito e preso attivamente parte alla manifestazione nazionale Antislot del 18 Maggio 2013 tenutasi a Pavia.

 

Condividendone obiettivi e metodi ci uniamo alle associazioni e ai gruppi impegnati contro il gioco d’azzardo.

 

 

USB Pavia

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati