MERCK SHARP & DOHM: USB, NO A CHIUSURA STABILIMENTO DI PAVIA 23 NOVEMBRE ASSEMBLEA PER DARE VOCE A LAVORATORI E CITTADINANZA

Pavia -

Su mandato dei lavoratori, l’USB di Pavia organizza il 23 novembre prossimo dalle ore 10.00, presso la sala "C. BARBIERI", in Piazza Italia a Pavia, un'assemblea pubblica per coinvolgere l’intera cittadinanza sulla vicenda Merck Sharp & Dohm.

 

La multinazionale americana del farmaco nel giugno del 2013 ha informato i propri dipendenti della volontà inderogabile di abbandonare l'Italia, chiudendo, alla fine del 2014, lo stabilimento di Pavia, ultimo rimasto in Italia e uno degli ultimi in Europa. Nel contempo la MSD procede alla messa in mobilità dei lavoratori della rete commerciale con sede a Roma.

 

La fabbrica di Pavia, che soddisfa la quasi totalità del fabbisogno mondiale di un farmaco antidiabetico, a detta della stessa casa madre è uno dei fiori all'occhiello di tutto il gruppo.

 

L'assemblea indetta dalla USB intende dare parola a chi fino ad ora non l'ha avuta - i lavoratori e alla città intera - con l'intento di avanzare proposte che possano salvare i 270 posti di lavoro.

 

USB-Pavia

Coordinamento Provinciale

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati