SOLIDARIATÀ AL COMPAGNO FABIO ZERBINI, DELEGATO S.I.COBAS, AGGREDITO DA PADRONI E FASCISTI

Milano -

 

Appresa la notizia dell’aggressione fisica al compagno Fabio Zerbini, delegato del S.I. Cobas avvenuta in questi giorni nel quartiere Affori di Milano con successive minacce a non occuparsi più dell'organizzazione di scioperi , esprimiamo la nostra solidarietà umana e politica per il vigliacco attacco che non appare solo come aggressione fine a sé stessa ma diventa un attacco a tutte quelle battaglie che si stanno portando avanti per i diritti dei lavoratori in tutto l’ambito contrattualistico-sindacale. Risulta essere, a nostro avviso, un attacco generale mosso contro chi non accetta condizioni e compromessi imposti da un sistema capitalistico che sta trovando asilo anche presso i sindacati confederali concertativi e complici. La violenza padronale non deve trovare spazio, per questi motivi crediamo che sia importante unire le lotte, non farsi intimidire e prendere chiara posizione a riguardo.

 

 

Accogliamo l’invito per l’attivo pubblico che si terrà sabato prossimo 18 dicembre al CSA Vittoria di Milano per rilanciare la lotta ed esprimere solidarietà con questa battaglia e l’aggressione nello specifico.

 

USB-Pavia

 

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati